oldfab

il sito di Fabrizio Oldrini

la superiorità delle donne

le donne sono superiori agli uomini, si sa, ma considerate una attimo quanta energia una parte di loro spreca in torture e scomodità per essere belle, eleganti, attraenti.
pensate alla sofferenza delle scarpe col tacco alto, alla ceretta per depilarsi, alle chirurgie estetiche, alla moda della pancia scoperta, alle frequenti visite dal parrucchiere, il trucco, le tinture dei capelli, gli abiti leggeri e scollati, anelli e gioielli, diete...e ciò non ostante continuano indefesse a fare tutto ciò che c'è da fare in casa, per i figli, al lavoro, per la persona amata, per i genitori, fratelli, gucini e zii.
si, se interrompessero tutte queste torture e scomodità, allora avrebbero così tanta energia in più che noi maschietti dovremmo veramente preoccuparci.
speriamo che un giorno ci arrivino da sole.

Pensieri Sparsi

 

- Puoi scaricarti un film da 2h in 20', ma non potrai vedertelo in 20', ci vorranno comunque 2h.

- Una delle cose peggiori che ci possano capitare è che nelle posizioni di potere ci siano degli ignoranti, ancora peggio se convinti di non esserlo, ancora peggio se convinti di essere mandati da Dio, ancora peggio se convinti di essere Dio.

-Fare l'Amore è la vera Comunione.

-Ci sono due sfere, una dentro l'altra, in continuo movimento, nessuna delle due è più grande o più piccola dell'altra.

In ogni momento delle protuberanze si elevano dalle sfere. A volte una protuberanza di una sfera entra in contatto con quella dell'altra.

Avolte il contatto dura per un certo periodo di tempo, a volte è brevissimo

Se il contatto è favorevole, il diametro delle due sfere aumenta, se è sfavorevole diminuisce.

Questi contatti avvengono in continuazione, cosicchè le sfere aumentano e diminuiscono continuamente, dando l'impressione che la loro superfice stia vibrando.

Queste sfere sono l'energia femminile e l'energia maschile.

Le protuberanze sono le donne e gli uomini.

L'insieme delle due sfere è l'Amore.

Le zanzare

 

Le zanzare: gran rottura questi animaletti! Fin dall'infanzia sono stato un loro bocconcino preferito. Così, nel tentativo di difendermi, le ho osservate e studiate e ho scoperto quanto segue:

le zanzare sanno distinguere il viso dal retro della testa di un umano, infatti hanno sempre la tendenza ad attaccarti di lato o da dietro.

le zanzare femmine si nutrono di sangue indipendentemente dal fatto che siano o no incinte.

le zanzare superano l'inverno nascondendosi in posti tranquilli, per esempio dietro gli armadi, sotto i letti; escono di tanto in tanto a cercare un po' di sangue, di solito di notte, e poi ritornano al loro letargo.

le zanzare non sono realmente attratte dalla luce, ma dalla temperatura e dal sudore del nostro corpo, ma è chiaro che hanno capito che, dove c'è luce, di solito ci sono umani, e lì si mangia.

La zanzariera è il sistema più efficace per tenerle lontane, ideale è averla alle finestre e sul letto.

Un altro metodo per difendersi è l'uso del ventilatore, in quanto le correnti d'aria le confondono. La controindicazione è che poi ti svegli col torcicollo.

Invece di spiaccicare le zanzare sulle pareti, dove sono molto visibili, ho provato ad usare un aspirapolvere portatile, tipo Black & Decker. Il risultato è eccezionale: ti avvicini e a 20 cm accendi l'aspirazione e poi ti avvicini sempre più, in fretta, finchè la zanzara è aspirata. Ovviamente, come spegni l'aspirazione, devi chiudere con un dito o col palmo della mano l'imboccatura dell'aspirapolvere, altrimenti escono. E' molto efficace, provalo.

Attenti alle zanzare umane! Spiriti-zanzara li chiamo, umani che ti succhiano le energie e non ti danno nulla in cambio! Teneteli alla larga.

la morte

Il 7 agosto 2006 è morta mia sorella Donata.



L'evento mi ha fatto capire molte cose, ne riporto alcune.

E' molto, molto facile morire, basta che il corpo si rompa in modo irreparabile.
Ciò può avvenire istantaneamente, come in un incidente d'auto, o lentamente, come in una malattia.
Per questo è una mossa molto intelligente evitare accuratamente tutte le situazioni che possono portare ad esiti mortali nell'immediato o nel lungo periodo.
Quindi è saggio evitare di:
fumare qualsiasi cosa,
bere alcolici di ogni genere,
mangiare cibi nocivi,
frequentare eventi, persone, luoghi pericolosi,
dimenticare che auto e moto sono solo dei mezzi di trasporto che, se usati stupidamente, si trasformano in armi letali per tutti,
vivere le proprie giornate con ritmi sballati
lavorare troppo
FARE QUELLO CHE VOGLIONO GLI ALTRI E NON QUELLO CHE VOGLIAMO NOI
affidarsi completamente alla medicina occidentale
dimenticare che noi siamo i migliori medici di noi stessi, perchè nel nostro corpo ci siamo noi
non essere più capaci di sapere cosa veramente vogliamo
non essere abbastanza coscienti della nostra vita da non accorgerci se stiamo tirandoci addosso eventi e situazioni potenzialmente mortali.

Non c'è una ricetta definitiva per non morire, se non tenere quotidianamente la morte lontana da noi il più possibile.

idee per risparmiare energia


Allora , sapete cosa è una pompa di calore?
E' quell'invenzione che sta alla base dei frigoriferi, dei condizionatori e di altri aggeggi.
Si basa sul fatto che un gas, se compressso, quando lo si lascia espandere di nuovo si raffredda.
Quindi la pompa di calore è un sistema in cui un compressore, di solito mosso da un motore elettrico, comprime del gas o altra sostanza che abbia lo stesso effetto, il gas viene spinto in un radiatore dove, espandendosi, si raffredda e lo raffredda.
Questo radiatore sta all'interno del frigorifero.
Il fluido freddo fa si che i cibi in frigo si raffreddino, ma in questo modo il fluido succhia calore dai cibi e si scalda.
Il fluido che si è leggermente riscaldato, viene fatto passare dentro ad un secondo radiatore che sta all'esterno del frigo.
Qui il fluido cede il calore che ha raccolto dai cibi e lo diffonde nell'ambiente circostante.
Avete mai provato a toccare il radiatore che c'è dietro ai frigoriferi? Provate, è caldo.
Ora la mia idea è questa:
visto che dobbiamo avere un radiatore che deve cedere il calore nell'ambiente circostante, perchè metterlo in un ambiente già riscaldato, come le case in inverno?
Perchè non costruire una casa in cui, in cucina, il frigorifero è posto in modo che il suo radiatore sia a contatto con l'aria esterna alla casa?
In inverno avremmo sicuramente dei consumi minori, perchè il radiatore esterno del frigo si raffredda più facilmente a contatto con l'aria fredda esterna, il fluido cede più facilmente il calore che ha assorbito dai cibi, quindi si consuma meno energia elettrica.
Per l'estate, si può prevedere che il radiatore esterno del frigo sia posto verso nord, così da non prendere il sole.
In efetti si potrebbe costruire un sistema integrato che sfrutti al meglio tutti i movimenti di calore, sia in estate che in inverno.
Costruiamo per esempio un sistema di condizionamento dell'aria che raffredda anche i cibi nel frigorifero.
Parimenti, se in inverno dobbiamo riscaldare la casa, potremmo usare anche il calore, seppur minimo, che il fluido refrigerante ha assorbito dai cibi. Potremmo decidere se far circolare sul radiatore esterno del frigo aria interna o esterna alla casa, a seconda di cosa ci serve di più.
Oppure, più semplicemente, mettiamo il frigo in una stanza non riscaldata.
Un'altra idea, perchè in estate non usiamo i termosifoni per raffreddare l'ambiente? Basterebbe far si che in essi circoli acqua fredda. Non dico che sarebbe come un condizionatore, ma sicuramente abbasserebbe la temperatura della casa. E l'impianto ci sarebbe già, in tutte le stanze.

un Oldrini sulla Luna

Vi sembrerà una cazzata, ma un Oldrini è andato sulla Luna!
Mi riferisco al Colonnello Buzz Eugene Aldrin, astronauta dell'Appollo 11 e secondo essere umano ad essere sceso sulla Luna.
Il cognome Aldrin in inglese si pronuncia 'oldrin', quindi il ceppo è quello!

Cosa non mi piace dei Mac

Come avete letto in un'altra parte del sito, uno dei primi computer con cui ebbi a che fare è stato un Apple 2.

Mi ricordo pure che vidi uno dei Lisa in Italia in azione, fu la prima volta che vidi un mouse in azione.

Però devo dire che non amo l'Apple, anche se riconosco che abbia portato una marea i innovazioni.

Ed ecco quindi cosa non mi piace dei Mac.

1. la mancanza del tasto 'Canc' o 'Del'  (cancella o delete) sulla tastiera; per intendersi, è il tasto che, mentre scrivi un qualunque testo, cancella le lettere a destra del cursore. Non che la funzione manchi nei Mac, certo che no, ma per avere quel tipo di cancellazione devi premere un tasto funzione assieme a backspace, quindi 2 tasti al posto di uno.

E' comprensibile, sin dagli Apple II il tasto 'del'  è mancato, perchè, presumo, derivando la tastiera da quella delle macchine da scrivere elettriche, dove è presente solo il backspace, la scelta è stata mantenuta, fino ad oggi. Naturalmente se collegate una tastiera PC, che ha il tasto 'Del', ad un Mac, la funzione c'è.

2. la non standardizzazione dei gadget delle finestre, per intendersi, quelle piccole icone che stanno in un angolo in alto delle finestre, che permettono, con un click, di chiudere, ridurre ad icona o portare in primo piano la finestra.

Il Mac le ha tutte a sinistra, Windows le ha a destra. ora sembra irrilevante, ma se guardiamo la tastiera numerica di un telefono, è messa su 4 righe e 4 colonne: prima riga 1, 2 e 3, seconda riga 4, 5 e 6, e via così. A parte qualche raro caso in cui si è ceduto alla creatività del designer, in tutti i telefono al mondo i numeri sono disposti in questo modo (anche perchè così i non vedenti possono usare qualsiasi telefono a tastiera). quindi perchè anche nel mondo dei computer non si unificano le posizioni dei gadget?

Direte voi, perchè Mac si deve adeguare a Windows e non il contrario? Certo, non mi importa chi si adegua, purchè i gadget stiano unversalmente tutti dallo stesso lato.

3. Nei nuovi Mac portatili, mancano i LED che indichino l'attività dell'HD e altre funzioni. Insomma, perchè non devo sapere cosa sta facendo il mio computer? un led per l'hd è utilissimo per capire cosa succede ed evitare di forzare spegnimenti solo perchè il computer ci sembra impallato, col rischio di rovinare qualche file importante. fortunatamente ci sono programmi, come DiskLED, che ti mettono sulla barra un led virtuale che ti dice cosa sta succedendo.